Vi raccontiamo...La Storia della fonte di Villa Pulcini !

Come tutte la frazioni di Leonessa anche Villa Pulcini ha la sua vecchia fonte, un tempo attiva  e preziosa, oggi abbandonata e inutilizzata. Nel 2006 si era arrivati a racogliere le firme per abbatterla, vito che era diventata un vespasiano sporco e maleodorante. Poi nel 2008 l'idea, la svolta, noi tre ragazze, Alessandra, Carla e Stefania decidiamo di dare un'altra possibilita' a questa struttura. Piene di entusiasmo e, con il senno di poi, anche di coraggio, decidiamo di trasformarla in un circolo ricreativo dove creare un laboratorio di decoupage, giocare a carte, fare due chiacchiere, insomma un posto al centro del paese dove chiunque puo' decidere di passare qualche ora piacevole. Per far si che questo progetto potesse realizzarsi abbiamo chiesto l'approvazione dell'Amministrazione Comunale che ha dato parere positivo. Abbiamo stipulato un regolare contratto, e dopo averla ripulita, disinfettata e resa presentabile e' iniziata la nostra avventura. Il primo ostacolo, e purtroppo non unico, e' stato trovare i fondi necessari per ristrutturare il tetto, visto che dentro ci pioveva e noi con i nostri piccoli lavoretti non potevamo fare molto...Qui entra in scena il Dottor  Ivo Pulcini che ci ha dato un aiuto economico, ma soprattutto un sostegno morale assai prezioso visto i grossi malumori di alcuni paesani che hanno capito, purtroppo in ritardo, quanto potesse essere preziosa la vecchia fonte. Infatti alcuni Capucinari, da noi simpaticamente ribattezzati "Teste illuminate" hanno cominciato a farci guerra con costanti minacce e soprusi...(come il taglio dei fili della luce, lasciandoci al buio nei giorni di festa!). Noi crediamo fermamente in quello che facciamo e cercheremo, con il tempo, di farlo sempre meglio, per dare un'alternativa all'estate Capucinara. Siamo andate avanti, nonostante tutto, abbiamo usato le candele al posto dei fari ed il sorriso al posto della cattiveria. tutto questo ci e' stato, in parte, ripagato perche' quest'estate il circolo e' stato un importante punto di ritrovo. Soprattutto i bambini, loro sono sempre i piu' grandi, hanno riempito i pomeriggi cercando di imparare a dipingere suu tegolle, sassi, scatole e facendo a gara per accaparrarsi una delle quattro sedie che, per ora, abbiamo per i lavoretti di pittura.

Molte persone ci supportano e approvano le nostre iniziative, le quali hanno, lo ribadiamo ancora una volta, al di la' di quello che le "Teste illuminate" credono, l'unico fine di vivacizzare il paese creando un luogo dove tutti possono entrare, senza dover pagare nulla. La nostra strada e' ancora in salita, perche' "loro" non hanno intenzione di mollare, ma anche noi siamo determinate a difendere quello che abbiamo creato e che, siamo certe, aiutera' molte persone di questo nostro bellissimo paese,giovani e meno giovani, a riempire in modo piacevole i lunghi pomeriggi estivi.

Ringraziamo le autorita', le persone che ci vogliono bene e anche quelle che non ce ne vogliono, perche' e' anche grazie a loro che abbiamo capito qual'e' la nostra strada !!!

Circolo Culturale "Le Coccinelle"

P.S.: Un grazie particolare a Gianni Bolletta per averci ospitato sulle pagine del suo bellissimo sito di Leonessa !

 

Onoratissimi che Alessandra,Carla e Stefania abbiano scelto queste pagine per raccontarci la storia della fontana di Villa Pulcini                                                                 e della loro piccola, esaltante avventura.

Non mollate, Ragazze !!!

giannibolletta@leonessa.org

foto01.jpg

foto02.jpg

foto03.jpg

2009www.leonessa.org
redazione@leonessa.org